Germania: Donata Hopfen a capo Lega calcio, è la prima volta per una donna

Rivoluzione nel calcio tedesco. Donata Hopfen è la prima donna a essere nominata a capo della Desutsche Fussball Liega (Dfl), la Lega calcio tedesca che governa la Bundesliga e la Bundesliga2. È successo sabato 14 agosto e Hopfen guiderà la Lega dal 1 gennaio 2022 al posto di Christian Seifert, in carica come ad dal 2005. La donna, a capo del settore innovazione della società di consulenza statunitense Boston Consulting Group, ha firmato un contratto di tre anni.

Una carriera da imprenditrice

Hopfen aveva precedentemente lavorato per il gruppo di stampa tedesco Axel Springer, proprietario anche di Bild, il quotidiano più letto in Germania, e ha guidato l’azienda digitale Verimi. A causa della pandemia di Covid-19, i diritti televisivi internazionali per la Bundesliga 1 e 2 sono scesi da 250 milioni di euro a 180 milioni di euro a stagione.

“Bisogna innovare la Dfl”

“La Dfl deve essere mantenuta in una situazione di cambiamenti tecnologici e sociali nel campo del calcio, mentre allo stesso tempo si deve innovare”, ha detto dopo la nomina 45enne imprenditrice, la quale, a giudizio dell’attuale vicepresidente, Peter Peters, “ha tutte le qualità e le capacità per guidare i club verso un futuro prospero. Ciò vale in particolare per la sua vasta esperienza nei media e nella digitalizzazione, con un chiaro impegno per la responsabilità nella società in tutte le sue sfaccettature”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime