Genoa, ufficiale l’esonero di Ballardini: scalpita Shevchenko

GENOVA – Il rapporto tra il Genoa e Davide Ballardini è ufficialmente finito, almeno per ora, visto che l’ormai ex tecnico rossoblù è abbonato ai ritorni in panchina: ha già allenato il Grifone in quattro parentesi temporali diverse. Il giorno dopo il pari di Empoli, la società ligure ha ufficializzato l’esonero con uno stringato comunicato: “Il Genoa CFC ha sollevato dall’incarico l’allenatore Davide Ballardini. Il Club ringrazia il tecnico e il suo staff per il lavoro svolto, l’impegno e la passione sempre dimostrati”. Non c’è ancora l’ufficialità, invece, per quanto riguarda il sostituto, anche se tutti gli indizi portano al nome di Andriy Shevchenko, che sarebbe alla sua prima esperienza su una panchina di club dopo il quinquennio alla guida della Nazionale ucraina.

L’ultimo ciclo Ballardini

Tornato in sella il 21 dicembre del 2020, raccogliendo l’eredità di Rolando Maran, Ballardini aveva brillantemente condotto in salvo il Genoa, restituendo fiducia a Mattia Destro dopo anni di grande difficoltà. L’allenatore ravennate è durato praticamente un campionato intero: 37 partite sommando i due tornei, con 10 vittorie, 14 pareggi e 13 sconfitte e un bottino di 44 punti, una media ampiamente da zona salvezza, frutto però soprattutto dei risultati ottenuto nella scorsa stagione, considerando che attualmente il Genoa ha messo insieme solo 9 punti in 12 giornate. Il tecnico, anche stavolta, non riesce a completare un torneo dall’inizio alla fine in Serie A: il ruolino migliore rimane quello con il Palermo (37 partite nella stagione 2008-09, quando subentrò alla seconda giornata).

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime