Genoa, Blessin: “Contro il Torino altra partita dal valore massimo”

Genoa, Blessin: "Contro il Torino altra partita dal valore massimo"

Insegue ancora il primo successo casalingo il Genoa di Alexander Blessin, che domani sera contro il Torino vuole i tre punti per continuare a credere nella salvezza. Dal suo arrivo in Italia il tecnico tedesco ha infilato sette pareggi consecutivi: “Affronteremo una squadra fortissima ma siamo preparati – ha spiegato -. Saranno fondamentali i duelli e sono contento di recuperare alcuni giocatori, come ad esempio Piccoli che mi ha fatto una buonissima impressione”.

Blessin, il presidente Zangrillo ha parlato di partita della vita, è d’accordo?
“Se guardiamo i dati che i ragazzi trasmettono dopo ogni partita, sono tutte partite della vita per noi perché corrono moltissimo. Si dice da un po’ che sarà l’ultima partita. Naturalmente se anche il presidente comunica l’importanza che ha questa partita, anche noi conosciamo il suo valore ed è massimo. Domani dovremo fare come nelle ultime gare, sia con la palla che senza. Sappiamo che Juric ha lavorato con Gasperini e conosciamo il suo modo di interpretare la partita, sarà simile proprio all’Atalanta. Sappiamo benissimo a cosa andremo incontro e sappiamo che affronteremo una squadra fortissima, ma siamo preparati”.

Con i rientri che ci saranno pensa di cambiare molto rispetto a Bergamo o qualcuno partirà dalla panchina?
“Il bello è che adesso avremo di nuovo la possibilità di contare su giocatori di forza. E chiaro che sicuramente qualcosina cambieremo, probabilmente una o due posizioni ma dobbiamo ancora decidere. L’importante sarà che tutti come a Bergamo diano il massimo”.

Da quando è arrivato ha rivoluzionato la squadra e ora tutti parlano bene di lei, questo è un bene o un male?
“Gasperini e Juric hanno avuto successo a Genova. Io non ho raggiunto niente qui. Non voglio nessun paragone. Ma è sempre bello quando dopo una partita riceviamo un complimento dall’allenatore avversario che dice che il Genoa li ha messi in difficoltà. Questa è una ricompensa per i giocatori e per noi allenatori. Ma è la squadra che deve dimostrare sul campo queste cose. Quella di domani ad esempio sarà una partita durissima perché il Torino è fortissimo fisicamente in particolare nell’uno contro uno e sarà battaglia calcistica a tutto campo, per questo dovremo dimostrare molta qualità proprio nei duelli, come d’altronde abbiamo fatto nelle ultime partite”.

Come si ferma un attaccante come Belotti?
“Belotti è un attaccante fortissimo, ha qualità, sa andare in profondità, sa tenere il pallone, è forte e potente in area. Soprattutto sa molto bene come utilizzare il suo corpo per difendere il pallone dagli avversari. Ma anche lui viene da un infortunio e probabilmente sarà difficile che possa rimanere in campo per tutti i 90′, in ogni caso dovremo essere bravi a difendere da squadra”.

Il Torino si è lamentato per il rigore non concesso con l’Inter, anche il Genoa però è stato sfortunato in due occasioni simili.
“Anche abbiamo subito noi situazioni simili, sul momento dopo la partita si è irritati e ci si arrabbia. E’ una cosa naturale e dopo la partita è facile giudicare, ma non possiamo cambiare niente. Le decisioni prese anche se dure bisogna accettarle e bisogna andare avanti, non si può recriminare. Gli arbitri sbagliano come tutti e il Var può aiutare ma bisogna accettare anche gli errori arbitrali, speriamo che domani ci sia un arbitro che sia perfetto e che tutto vada bene così non ci saranno discussioni. Vogliamo vincere senza aiuti”.

Come stanno i giocatori in recupero? Piccoli può farcela?
“Hefti e Gudmundsson hanno avuto sintomi influenzali ma si sono ripresi e sono a disposizione. Piccoli ha fatto una buona settimana, si è allenato bene e mi ha fatto una buonissima impressione, domani ci sarà. Naturalmente deve riprendere le sue forze al meglio. Ma sono molto contento di avere più qualità e un giocatore in più a disposizione. Per le altre scelte dipenderà da quello di cui avrà bisogno la squadra”.

Genoa, Blessin: "Contro il Torino altra partita dal valore massimo"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments