Fulvio Collovati: “Milan o Inter? Tutto è possibile. E attenti al Napoli”

MILANO. Fulvio Collovati, è più forte il Milan o l’Inter?
“L’Inter, per qualità della rosa e sostituti. Al Milan oggi manca un’alternativa di livello a Giroud”. 

Chi vede favorito in Coppa Italia? 
“Il Milan, visto anche il risultato dell’andata. Sarebbe il primo trofeo di Pioli. Anche se in finale potrebbe incontrare una Juventus ben motivata”. 

Lo scudetto chi lo vincerà?
“Se guardo il calendario, dico Inter. In base alla voglia di riscatto, Napoli. Ma il Milan sa esaltarsi nelle difficoltà. Tutto è possibile”.

Quale delle due ha la miglior difesa?
“Il Milan. Nelle ultime sei partite ha preso un solo gol, di mano. La coppia Kalulu-Tomori è efficace”. 

Il miglior centrocampo?
“L’Inter. Brozovic, Barella e Çalhanoglu, se in forma, sono fortissimi”. 

E il miglior attacco?
“Di nuovo Inter. Lo dicono i numeri. Dzeko e Lautaro hanno fatto in due 27 reti. Il Milan non ha un attaccante in doppia cifra”. 

Fosse il presidente di un club, affiderebbe la sua squadra a Pioli o Inzaghi?
“Stimo Inzaghi, ma scelgo Pioli. Fa funzionare una squadra di giovani, con tante assenze e con giocatori che sanno di lasciare a fine anno”. 

Quali sono i giocatori che Milan e Inter devono trattenere a tutti i costi? 
“L’Inter Brozovic, uno dei pochi veri playmaker del campionato. Il Milan ha tanti buoni giocatori ma nessun fuoriclasse. Nel dubbio, mi terrei Leao. È giovane, ha i colpi da fuoriclasse”. 

In quale giocatore si rivede di più?
“Bastoni, anche se è mancino. Come lui, amavo impostare. L’Inter non deve farselo scappare”. 

Cosa dovranno migliorare Inter e Milan per essere più competitive in Europa?
“Devono rafforzarsi in attacco. Fossi dirigente di entrambe, farei un’asta per Dybala e per Scamacca. Insieme farebbero la differenza, come Skuhravy e Aguilera nel mio Genoa”.

Fulvio Collovati: "Milan o Inter? Tutto è possibile. E attenti al Napoli"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments