Fiorentina, Italiano: “Usciti a testa alta. E potevamo vincerla”

Un punto importante sul campo dell’Inter. Ma la Fiorentina ha rischiato anche di sbancare San Siro se Handanovic in pieno recupero non avesse salvato su Ikoné. “Volevamo uscire a testa alta da qua, Ikoné poteva farci un bel regalo nel finale. Negli ultimi minuti non riusciamo a portarla a casa noi, ma sono molto contento per ciò che hanno fatto i ragazzi, c’è fiducia”, le parole dopo la gara terminata 1-1 dell’allenatore viola Vincenzo Italiano.

“Dobbiamo migliorare in fase realizzativa”

“Torreira? Fa tanti chilometri per essere un centrocampista, gli faccio i complimenti – ha aggiunto Italiano ai microfoni di DAZN – È un calcio che piace a me? Lucas ha questo tempismo da goleador, ma anche gli altri compagni hanno avuto situazioni per far gol, dobbiamo migliorare in quello. Sono contentissimo, la squadra crea e gioca. A Ikoné cosa ho chiesto? Se poteva dribblare Handanovic, mi ha detto di no. In allenamento è più concreto, ma basta continuare a rifornire gli attaccanti, si sbloccheranno”.

“Poco lucidi nel finale”

“La partita stava diventando molto pericolosa, un po’ abbiamo faticato ad arrivare alla fine, c’erano giocatori poco lucidi. Per 70′ è stata una grande Fiorentina, il punto è alla fine meritato. Castrovilli? Sta facendo bene, si sta ritagliando un po’ di continuità, ha qualcosa in più di quello che sta facendo vedere. È sveglio, sa giocare bene, ha avuto anche alcuni problemi, sono contento della sua crescita”, ha concluso Italiano.

Fiorentina, Italiano: "Usciti a testa alta. E potevamo vincerla"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments