Fiorentina, Italiano: “Abbiamo sprecato troppo, ma il bicchiere è mezzo pieno”

FIRENZE – “Essendo soltanto la quinta giornata di campionato penso che si debba guardare il bicchiere mezzo pieno: per 70′ siamo stati all’altezza dei campioni d’Italia, abbiamo avuto molte palle gol ma quando tieni aperta la partita e non concretizzi, ti accorgi che loro hanno troppa fisicità e qualità. Il loro ritorno ce lo dovevamo aspettare, per noi è un risultato pesante, usciamo tra gli applausi e questo per me significa tanto”. Vincenzo Italiano è un fiume in piena, diviso tra l’amarezza per essere rimasto senza nulla in mano dopo un’ora quasi perfetta e l’orgoglio per una grande prestazione contro l’Inter campione d’Italia: “Dobbiamo crescere negli ultimi 20 metri, non possiamo non avere la rifinitura giusta: se costruiamo così tanto, dobbiamo metterla dentro. Nella ripresa dovevamo avere lo stesso coraggio del primo, ci siamo abbassati un po’ col baricentro per paura di subire il loro rientro e alla fine perdi la partita”.

Obiettivo salvezza

Nonostante tutto, Italiano vola basso: “Il primo obiettivo rimane la salvezza, per come la Fiorentina ha vissuto gli ultimi anni non possiamo pensare ad altro. Io voglio vedere queste rotazioni dei ragazzi, che sono fatte sempre in base a come stanno loro. Si allenano tutti bene e sanno cosa fare quando vanno in campo. Questo è bellissimo ma deve portare risultati positivi, perché se oggi avessimo portato a casa punti, coinvolgendo così tanti ragazzi, sarebbe stato ancora più importante”. Un lieve rimprovero va a Gonzalez, espulso nel finale: “In altre situazioni mi sarei arrabbiato di più. Nico è uno che dà l’anima, nel finale avremmo potuto provare l’arrembaggio, anche in maniera disordinata: ha sbagliato, ed è la seconda partita persa 3-1 in cui siamo rimasti prima in 10. Si renderà conto che queste cose in Italia non vanno fatte”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x