Fiorentina-Hearts 5-1: in Conference Italiano ritrova Nico Gonzalez

Al momento stai visualizzando Fiorentina-Hearts 5-1: in Conference Italiano ritrova Nico Gonzalez
Fiorentina-Hearts 5-1: in Conference Italiano ritrova Nico Gonzalez

FIRENZE — Tutto troppo facile per la Fiorentina, che vince la sua seconda gara di fila in Conference League, sempre contro gli Hearts, e blinda il secondo posto nel girone alle spalle del Basaksehir. Turchi vittoriosi a loro volta sul Riga e con ancora tre punti di vantaggio sui viola. Il 27 ottobre, al Franchi, lo scontro diretto decisivo che potrebbe ribaltare le sorti del passaggio del turno diretto, riservato alle prime della classe, senza passare dagli spareggi che coinvolgono le seconde classificate di Conference contro le terze di Europa League.

<<la cronaca della partita>>

Jovic sblocca Fiorentina-Hearts

Nel primo tempo i viola tremano per un clamoroso palo dopo una ventina di secondi a firma Humphrys, ma poi dilagano. Prima con Jovic, di testa, che raccoglie un cross di Biraghi dalla sinistra e schiaccia beffando Gordon. Poi con Biraghi che su punizione diretta batte il portiere avversario dal limite con un preciso tiro sotto il sette alla sinistra di Gordon. “Biraggiro”, lo chiamano da queste parti. E nel corso degli ultimi mesi, il capitano viola è migliorato molto da calcio piazzato. Biraghi festeggia, mostra il suo nome ma soprattutto abbraccia il tecnico Italiano. Dopo la batosta con la Lazio, pochi giorni fa sempre al Franchi, Biraghi aveva parlato di fischi giusti da parte dei tifosi viola, chiamando i propri compagni a un esame di coscienza dopo quanto accaduto.

Nico Gonzalez segna una doppietta

La Fiorentina continua a giocare e stavolta, a differenza del campionato, è concreta. Alla mezzora va in gol Gonzalez, tornato titolare, dopo un’azione manovrata da Barak prima e da Kouamé dopo. E a fine primo il 4-0 momentaneo con Barak, che dopo un uno-due con Kouamé, batte Gordon di potenza. A inizio ripresa ci pensa Humphrys a regalare una gioia agli oltre 4 mila tifosi scozzesi giunti al Franchi (in totale oltre 18 mila gli spettatori presenti) e Italiano rimescola un po’ le carte inserendo anche quei calciatori in cerca di minutaggio e fiducia. E al 78′ ecco la doppietta di Gonzalez, su rigore, che batte Gordon con un cucchiaio.

Nel girone non cambia molto e la Fiorentina, che ha perso a Istanbul per 3-0, avrà bisogno di vincere con almeno quattro reti di scarto nel ritorno al Franchi. Ma contava ripartire dopo la sconfitta con la Lazio, trovare risposte e fiducia a livello mentale. Fiorentina che lunedì prossimo sfiderà in trasferta il Lecce, poi la gara interna contro l’Inter.

Il tabellino di Fiorentina-Hearts

Fiorentina (4-3-3): Gollini 6; Terzic 6.5, Milenkovic 6, Igor 6, Biraghi 7 (35′ st Venuti sv); Barak 7 (35′ st Bianco sv), Amrabat 6, Mandragora 6.5 (1′ st Duncan 6); Gonzalez 7.5, Jovic 7 (1′ st Saponara 6.5), Kouamé 6.5 (41′ st Cabral sv). All. Italiano 6.5. 

Hearts (4-3-3): Gordon 6; Atkinson 6 (16′ Sibbick 5.5), Kingsley 5.5, Cochrane 5, Halliday 5; Devlin 5, Haring 5.5, Grant 5.5 (1’st Smith 5); Forrest  5.5 (1′ st Kiomourtzoglou 6), Humphrys 7 (29′ st Shankland sv), Mckay 5 (29′ st Henderson sv). All. Neilson 5. 

Arbitro: Bebek (Cro) 6.5. 

Ammoniti: Haring, Sibbick, Biraghi, Venuti e Cochrane. 

Marcatori: 5′ Jovic, 22′ Biraghi, 31′ e 34′ st (rig.) Gonalez, 38′ Barak, 1′ st Humphrys. 

Spettatori: 18.576. 

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments