Fiorentina-Basaksehir 2-1: Jovic firma la qualificazione, primo posto ancora possibile

Al momento stai visualizzando Fiorentina-Basaksehir 2-1: Jovic firma la qualificazione, primo posto ancora possibile
Fiorentina-Basaksehir 2-1: Jovic firma la qualificazione, primo posto ancora possibile

FIRENZE – Una doppietta di Jovic, la sua prima in maglia viola, regala alla Fiorentina una vittoria importante per continuare a sperare nel primo posto del girone di Conference League ma soprattutto per garantirsi almeno il secondo posto che vuol dire spareggio contro una delle terze provenienti dai gironi di Europa League. Il tecnico Vincenzo Italiano potrà rammaricarsi per quell’unica occasione concessa agli avversari: siamo al 14′ e Aleksic approfitta di un errore di tutta la difesa viola e in particolar modo anche di Mandragora che non chiude a sufficienza. Poi Gollini esce fuori area e i turchi trovano il gol del momentaneo vantaggio. Sarà il primo e unico tiro in porta in tutta la gara del Basaksehir. Poi sarà dominio viola. Prima la rete in spaccata di Jovic col cross di Kouamè rasoterra, poi il raddoppio sempre col serbo con un colpo di testa sotto porta dopo un tacco tentato da Kouamè su cross di Saponara. La Fiorentina vince e dà continuità in Europa ma Jovic, che per due volte esulta in maniera polemica portandosi le mani alle orecchie, riceve i fischi soprattutto della Curva Fiesole. Nessun caso ma il pubblico viola certo apprezza poco questi gesti. Rimane la vittoria, preziosa ma non decisiva per il passaggio diretto agli ottavi. Tutto rinviato tra una settimana, quando i viola voleranno a Riga e il Basaksehir riceverà gli Hearts.

<< La cronaca della partita >>

Botta e risposta nel primo tempo

La Fiorentina cerca una vittoria per blindare almeno il secondo posto e, magari, un successo largo per avere la meglio anche negli scontri diretti (in Turchia vinsero gli avversari per 3-0). Il tecnico Vincenzo Italiano cambia modulo, si affida al 4-2-3-1 con Barak che gioca sotto Jovic. In porta Gollini, che proprio a Istanbul si rese suo malgrado protagonista con quel retropassaggio di Venuti che lo mise in crisi e con l’ex Atalanta che invece di rinviare, si mise a palleggiare. Stavolta la rete la subisce con un’imbucata centrale dove Mandragora non interviene e Gollini esce poco fuori area. Tocco rasoterra e portiere viola beffato, ancora una volta intorno al quarto d’ora di gioco. La risposta viola però non si fa attendere e arriva col suo attaccante ormai punto di riferimento: giocata da fallo laterale di Dodò per Barak, poi filtrante per Kouamè che rasoterra trova sul secondo palo proprio Jovic. Spaccata del serbo e quinta rete stagionale, con esultanza rivolta ai propri tifosi con le mani alle orecchie. Come dire: alzate il volume, voglio sentirvi. Poco dopo Kouamè impegna seriamente Sengezer dalla distanza, mentre nel finale è ancora Jovic a trovarsi tra i piedi la palla del gol. Ma stavolta, su assist di Saponara, da due passi manda in maniera clamorosa alle stelle.

Jovic la ribalta

Ci pensa il serbo a regalare la vittoria ai suoi, con un colpo di testa al 61′ dopo una giocata di Saponara sulla sinistra e il tacco di Kouamè ribattuto dal portiere avversario. La Fiorentina ha le occasioni anche per vincere con qualche rete in più ma prima Jovic, per ben due volte, e poi sia Ikonè che Bonaventura (entrati nella ripresa) non riescono a concretizzare. Così i viola vincono, ipotecano il secondo posto del girone che vuol dire spareggio contro una delle terze provenienti dall’Europa League ma vede allontanarsi il primo posto occupato proprio dal Basaksehir avanti proprio nelle reti messe a segno negli scontri diretti.

Fiorentina-Basaksehir 2-1 (1-1)
Fiorentina (4-3-3): Gollini, Dodò, Milenkovic, Igor, Terzic (37’st Biraghi), Barak (30’st Bonaventura), Amrabat, Mandragora, Kouame, Jovic (27’st Cabral), Saponara (30’st Ikonè). (1 Terracciano, 31 Cerofolini, 16 Ranieri, 23 Venuti, 27 Zurkowski, 28 Martinez Quarta, 32 Duncan, 42 Bianco. All.: Italiano.
Istanbul Basaksehir (4-2-3-1): Sengezer, Duarte, Aleksic, Choular (29’st Traorè), Biglia (6’st’ Ali Sahiner), Tekdemir (45’pt Ozcan), Turuc (29’st Gurler), Ndayishimiye, Lima, Okaka, Caicara. (1 Babacan, 98 Dilmen, 2 Ozbayrakli, 3 Ali Kaldirm, 15 Celik, 18 Szysz, 34 Arslantas). All.: Emre.
Arbitro: Lindhout (Ola).
Reti: nel pt 14′ Aleksic, 25′ Jovic; nel st 16’Jovic.
Angoli: 4 a 0 per la Fiorentina.
Recupero: 2′ e 4′.
Ammoniti: Milenkovic, Choular, Mandragora, Okaka e Turuc per comportamento non regolamentare.
Spettatori: 14.345 per un incasso totale di 215.966,00 euro.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments