Europa League, Arsenal-Villarreal 0-0: gli spagnoli vanno in finale

LONDRA – Il Villarreal è l’unica squadra non inglese a qualificarsi per una finale europea in questa stagione. Il “Sottomarino giallo” vendica l’eliminazione del 2006 in semifinale di Champions League, quando Riquelme sbagliò il rigore che avrebbe spedito tutti ai supplementari, eliminando l’Arsenal a un passo dal poker britannico. Unai Emery, tecnico degli spagnoli che nel novembre 2019 venne esonerato proprio dai Gunners, giocherà la sua quinta finale di Europa League andando a caccia del quarto successo dopo i tre alla guida del Siviglia.

Primo tempo equilibrato

Il Villarreal arriva a Londra con ancora nella mente i tanti gol sbagliati nella sfida d’andata, tenuta aperta dall’Arsenal quando sembrava a un passo dal ko definitivo. Arteta perde Xhaka nel riscaldamento (dentro Tierney) e ringrazia Leno, che dopo 5 minuti salva su Chukwueze, con quest’ultimo che alla mezz’ora deve dare forfait per infortunio. Qualche istante prima del problema fisico del nigeriano, Aubameyang aveva colpito il primo palo della sua serata: non sarà l’ultimo.

L’Arsenal spreca

Dopo un primo tempo di sostanziale controllo per il Villarreal, l’Arsenal deve alzare obbligatoriamente i ritmi. Smith Rowe sfiora il gol del vantaggio, la prevedibile pressione dei padroni di casa si affievolisce quasi subito per riaccendersi nel finale, quando una sola rete vorrebbe dire finale alla luce del 2-1 dell’andata. Al 79′, Bellerin serve Aubameyang che gira e colpisce il secondo legno della notte. La difesa del Villarreal, guidata da uno straordinario Raul Albiol, si stringe a protezione di Rulli nei cinque minuti di recupero che regalano agli spagnoli la prima finale europea della loro storia.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime