Empoli-Spezia 0-0: nessun gol, ma il pari accontenta tutti

Empoli-Spezia 0-0: nessun gol, ma il pari accontenta tutti

EMPOLI – Empoli e Spezia non si fanno troppo male e mettono un mattone prezioso in chiave salvezza. Lo 0-0 del Castellani regala qualche sussulto, specialmente in coda, e proietta i liguri a +11 dalla zona rovente, con gli azzurri giusto un gradino più in su. Prosegue comunque il digiuno di successi della formazione allenata da Aurelio Andreazzoli, che non vince in campionato dal 12 dicembre (0-1 a Napoli): per fortuna dei toscani, il fieno messo in cascina sembra sufficiente per non avere pensieri.

<< La cronaca della partita >>

Poche emozioni

Motta sceglie un centravanti di ruolo come Manaj per ingaggiare duelli con la coppia centrale empolese, Andreazzoli rilancia Asllani in regia e Bajrami sulla trequarti. Il primo squillo arriva con un destro secco di Maggiore, di poco a lato. Per la risposta empolese c’è da attendere ben oltre la mezz’ora, con Pinamonti che impegna severamente Provedel, attento nella respinta con i piedi dopo una bella azione condotta da Bandinelli. La chance più grande per lo Spezia capita su una deviazione di Amian, Viti salva tutto sulla linea. Altra partita di grande solidità da parte del centrale difensivo dell’Empoli, classe 2002: certamente un elemento da tenere d’occhio per i prossimi anni.

Provedel in cattedra

La squadra più interessata ai tre punti pare l’Empoli, specialmente dopo i cambi di Andreazzoli che getta nella mischia Benassi per Zurkowski e soprattutto La Mantia per Di Francesco. Il doppio centravanti affolla l’area spezzina e iniziano a piovere cross: Provedel è decisivo sulla girata dell’ex Lecce, arrivata qualche minuto dopo una bella percussione di Agudelo, la cui conclusione era stata respinta da Vicario. Provedel si supera anche in uscita su La Mantia, nel quarto d’ora finale la partita si infiamma: Vicario dice no a Verde a 3′ dalla fine, al 90′ Benassi incrocia col mancino dall’imbocco dell’area e trova l’ennesima parata del pomeriggio di Provedel, che nel finale lascia sfilare sull’esterno della rete un sinistro di Henderson, ultimo brivido di una giornata alla portata anche dei cuori più deboli.

EMPOLI-SPEZIA 0-0 (0-0)
Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli (34′ st Ismajli), Viti, Parisi; Zurkowski (11′ st Benassi), Asllani, Bandinelli (34′ st Henderson); Bajrami; Pinamonti, Di Francesco (11′ st La Mantia). All.: Andreazzoli
Spezia (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Nikolaou, Reca (45′ st Ferrer); Maggiore, Kiwior, Bastoni; Gyasi (38′ st Kovalenko), Manaj (38′ st Nzola), Agudelo (22′ st Verde). All.: Motta
Arbitro: Ayroldi
Ammoniti: Di Francesco, Zurkowski, Gyasi, Amian
Recupero: 2′ e 4′

Empoli-Spezia 0-0: nessun gol, ma il pari accontenta tuttiFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments