Empoli-Atalanta 1-4: i nerazzurri ritrovano Ilicic. E Zapata fa 100 gol in A

EMPOLI – Nel giorno del suo 114° compleanno, l’Atalanta ritrova il miglior Josip Ilicic. Dopo la doppietta contro Malta e il gol contro la Russia nelle qualificazioni mondiali con la Slovenia, a Empoli Gasperini dà fiducia al suo numero 72 dal 1′ e lui lo ripaga con un primo tempo sontuoso e una doppietta di classe. Ilicic sbaglia anche un calcio di rigore nel secondo tempo, ma la sua prestazione resta da campione. Così l’Atalanta, dopo il ko interno col Milan, espugna il Castellani per 4-1 e sale a quota 14 in classifica, mentre i toscani segnano solo con Di Francesco alla fine del primo tempo subendo poi anche l’autogol di Viti e la centesima rete in A di Zapata.

<<La cronaca della gara>>

Ilicic illumina

4-3-1-2 per Andreazzoli che davanti schiera Pinamonti e Di Francesco con Henderson a supporto. Gasperini, privo degli infortunati Hateboer, Gosens, Pessina e Djimsiti, risponde col suo classico 3-4-1-2 con Pasalic dietro Ilicic e Muriel in attacco. Koopmeiners viene preferito a Freuler accanto a de Roon a centrocampo. L’inizio di match è scoppiettante con Romagnoli che salva su Muriel, mentre Demiral salva sulla linea di porta un tiro di Henderson. Vicario respinge un destro da fuori di Maehle, ma non può nulla al minuto 11 quando l’Atalanta recupera palla in attacco, Ilicic pesca in area Pasalic che ricambia la cortesia e lo sloveno insacca da due passi. Il portiere toscano ci deve ancora mettere del suo per impedire la marcatura di Muriel, ma al 26′ capitola ancora: Ilicic per Muriel che gli aggiusta la palla e splendido sinistro a giro dello sloveno.

Di Francesco riapre i conti

L’Atalanta sembra incontenibile con un Ilicic finalmente ritrovato, ma basta un lampo all’Empoli alla mezz’ora per tornare in gara quando un lancio lungo trova Di Francesco che batte in velocità Palomino e insacca con un diagonale di destro. Check Var per una possibile posizione di fuorigioco, ma è tutto regolare. Dopo aver preso il gol, i bergamaschi calano vistosamente mentre i toscani ritrovano la fiducia. Quindi, in soli due minuti, le due squadre perdono i rispettivi capitani per infortunio: Toloi lascia il posto a Freuler, mentre Tonelli rileva Romagnoli.

Autogol di Viti

Il primo tempo si chiude con una strepitosa azione solitaria di Muriel che poi conclude, ma Vicario salva ancora una volta i suoi. A inizio ripresa però Gasperini pensa anche al Manchester United in Champions League e leva dal campo proprio Muriel per mettere dentro Zapata. Andreazzoli invece getta nella mischia Bandinelli al posto di Haas. E l’Atalanta fa subito tris: cross in area, sponda di testa di Pasalic per Zapata e Viti, per anticipare il colombiano, infila Vicario. L’Empoli fa tanta fatica adesso e Andreazzoli prova a cambiare ancora levando Zurkowski e Di Francesco per Bajrami e Cutrone.

L’unico errore di Ilicic, Zapata fa 100

Ma è ancora l’Atalanta ad avere la chance per il poker quando Bandinelli rifila un pestone in area a Zappacosta. L’arbitro Serra non vede alcun fallo, ma viene chiamato al Var e assegna il calcio di rigore. Sul dischetto ci va Ilicic per portarsi a casa uno strameritato pallone, ma calcia alle stelle. I bergamaschi non si scompongono e difendono ordinati il doppio vantaggio per poi affondare ancora nel finale. Prima Vicario salva alla grande su Malinovskyi, quindi Zapata spreca. Freuler è decisivo per impedire a Cutrone il gol e proprio al minuto 89 arriva il 4-1: Zapata va via di forza a destra, palla a Pasalic che, solo davanti al portiere, assiste lo stesso colombiano che insacca e raggiunge quota 100 gol in A, primo del suo paese a farlo.

Empoli-Atalanta 1-4 (1-2)
Empoli (4-3-1-2): Vicario; Stojanovic, Romagnoli (41’pt Tonelli), Viti, Marchizza (35’st Parisi); Zurkowski (16’st Cutrone), Stulac, Haas (1’st Bandinelli); Henderson; Pinamonti, Di Francesco (16’st. Bajrami). In panchina: Ujkani, Ismajli, Luperto, Assllani, Fiammozzi, La Mantia, Mancuso Allenatore: Andreazzoli
Atalanta (3-4-1-2): Musso; Toloi (39’pt Freuler), Demiral, Palomino; Maehle, de Roon, Koopmeiners (23’st Malinovskyi), Zappacosta (45’st. Pezzella); Pasalic; Ilicic (23’st Lovato), Muriel (1’st Zapata). In panchina: Rossi, Sportiello, Scalvini, Olivieri, Zuccon, Miranchuk, Piccoli. Allenatore: Gasperini
Arbitro: Serra di Torino
Reti: 11′ e 27’pt Ilicic, 31’pt Di Francesco, 4’st aut. Viti, 44’st Zapata
Ammoniti: Marchizza, Stulac, Bandinelli, Freuler, Palomino
Angoli 5-4 per l’Empoli
Recupero: 2′, 3′
Spettatori 6214 per un incasso di 51.008,20 euro

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime