Empoli, Andreazzoli: “Ha vinto la squadra che ha prodotto di più”

“Ha vinto la squadra più forte e che ha prodotto di più”. Aurelio Andreazzoli accetta di buon grado la sconfitta dell’Empoli contro l’Inter malgrado lo 0-2 iniziale abbia fatto immaginare una possibile impresa dei toscani. “I due gol nel finale di primo tempo ci hanno condizionato. All’Inter non puoi regalare un’autorete….”, sottolinea il tecnico azzurro. “Queste sono gare in cui ti deve andare tutto bene. Abbiamo finito con 3 infortuni. Quando devi mettere energia e invece la abbassi, finendo sulle ginocchia, il risultato non può che essere questo. Queste non sono scusanti, ma loro con 5 cambi del genere aumentano i giri e la qualità. Noi non ci siamo riusciti. Prima del 3-2 ho pensato di passare alla difesa a 3, ma abbiamo immediatamente subito gol. Non possiamo fare a meno della nostra identità e del nostro gioco”. In chiusura un complimento ad Asllani per la bella prestazione: “A lui dico di continuare così e di non cambiare rispetto a quello che fa ora, che la strada è segnata”.

Asllani: “Ringrazio Andreazzoli, mi ha aiutato tantissimo”

Kristjan Asllani, autore del gol del momentaneo 0-2, ringrazia: “Andreazzoli mi ha aiutato tantissimo quest’anno e spero di incontrare tanti allenatori come lui in carriera. Come ruolo mi sento un playmaker davanti alla difesa ma posso ricoprire diverse posizioni. Dove mi mette il mister, io devo fare bene”. Resta l’amaro in bocca per il risultato: “Abbiamo fatto un buon primo tempo, peccato per la rimonta. La squadra ha giocato bene contro un’avversaria fortissima e su un campo molto difficile”, conclude il centrocampista azzurro.

Empoli, Andreazzoli: "Ha vinto la squadra che ha prodotto di più"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments