E’ morto Longobucco, con la Juventus vinse tre scudetti e sfiorò la Coppa dei Campioni

E' morto Longobucco, con la Juventus vinse tre scudetti e sfiorò la Coppa dei Campioni

La Juventus piange la scomparsa di Silvio Longobucco. L’ex terzino sinistro bianconero è deceduto all’età di 70 anni a Scalea, dove era nato e dove era tornato a vivere dopo aver smesso di giocare. Malato da tempo, nell’ultimo periodo le sue condizioni erano peggiorate. Longobucco con la Juventus ha vinto 3 scudetti (1972, 1973 e 1975), collezionando in totale 80 presenze e 1 gol in 4 stagioni. Fu in campo anche nella sfortunata finale di Coppa dei campioni del 1973 contro l’Ajax, persa 0-1, in cui marcò Rep.

Ha legato il suo nome anche al Cagliari dove ha giocato 7 anni

I bianconeri lo avevano prelevato, appena 20enne, dalla Ternana dove si era messo in luce, iniziando la propria carriera in serie B. Successivamente giocò al Cagliari dove ebbe una lunga militanza: 4 stagioni in A e 3 in B, totalizzando 172 presenze e 3 reti dal 1975 al 1982. Chiuse la carriera in Serie C1 nella stagione 1982-1983 vestendo la maglia del Cosenza, con cui vinse una Coppa Anglo-Italiana.

Era un buon terzino sinistro

Nato marcatore, venne pian piano sempre più sfruttato da Vycpalek come terzino sinistro viste le sue ottime doti di velocista che gli consentivano, contemporaneamente, di effettuare buoni recuperi e proporsi in appoggio al centrocampo. “L’allenatore mi affidava i compiti ed io li mettevo in pratica: andavo avanti e crossavo come si doveva. I miei compagni hanno segnato diversi gol per merito mio”, ricordava in un’intervista di qualche anno fa, riportata sul sito bianconero.

E' morto Longobucco, con la Juventus vinse tre scudetti e sfiorò la Coppa dei CampioniFonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments