Dybala-Juventus, l’ora della verità: rinnovo più lontano, Inter alla finestra

Mentre sul campo la Juventus resta in serie positiva e vuole blindare il posto in Champions League, la società è alle prese con i rinnovi di contratto: il più discusso è quello di Paulo Dybala.

Juventus-Dybala, giovedì l’incontro

Giovedì sarà una giornata molto importante per il futuro di Dybala: a Torino arriverà il procuratore dell’argentino, Jorge Antun, e prenderanno il via i colloqui sul rinnovo di contratto del numero dieci, in scadenza il prossimo giugno. Il fantasista ha dato piena disponibilità a trattare, anche se le cifre che la Juventus offrirà al calciatore saranno molto lontane da quelle di qualche mese fa (8 milioni di euro più 2 di bonus). La nuova proposta del club bianconero si avvicinerà molto all’ingaggio che percepisce il nuovo arrivato Vlahovic, cioè 7 milioni di euro più bonus, ma è probabile che la durata sia di tre anni e non più di quattro. Dybala ha dato sempre la priorità alla Juventus, rispedendo al mittente qualche club estero che aveva provato ad avvicinarlo nel mese di gennaio. L’Inter, al momento alla finestra nonostante qualche contatto esplorativo tra l’entourage del calciatore e l’amministratore delegato Marotta, è un destinazione che non fa impazzire l’argentino: lui preferirebbe continuare la sua avventura in maglia bianconera.

I possibili scenari

L’ipotesi, però, che al termine della stagione il rapporto tra Dybala e la Juventus si concluda non è affatto da escludere, anche se le parti lavorano per evitare l’addio. La società torinese vuole rinnovare alle proprie condizioni economiche: la qualità del giocatore non si discute, al di là degli infortuni che ne hanno condizionato il rendimento in questa stagione e non solo. Quando sta bene, fa ancora la differenza. In ogni caso, l’Inter entrerebbe in gioco solo se si arrivasse alla rottura tra il calciatore e la Juventus, chiamata a quel punto a trovare un erede di Dybala. Tra i suoi corteggiatori, Barcellona, Atletico, Liverpool e City. Dalle parti di Torino l’obiettivo, neanche troppo segreto, porta al nome di Nicolò Zaniolo: l’attaccante della Roma – anche se il ct Mancini lo considera una mezzala sinistra – piace tantissimo a Massimiliano Allegri e al vice presidente Pavel Nedved, ma la valutazione del club di Friedkin è di 60 milioni di euro. Da mesi è in stallo il suo rinnovo con i giallorossi, gli estimatori si fanno avanti e in particolare la Juventus sarebbe meta gradita. Dembelé del Barcellona (contratto in scadenza a giugno), Richarlison dell’Everton (come per Zaniolo, anche in questo caso il costo del cartellino è molto elevato), Antony dell’Ajax e Raspadori del Sassuolo – la pista italiana alternativa a Zaniolo – gli altri profili seguiti dal ds Cherubini come eventuali successori di Dybala, anche se al momento l’idea della Juventus rimane quella di continuare, ancora per qualche anno, con il numero 10 argentino.

Dybala-Juventus, l'ora della verità: rinnovo più lontano, Inter alla finestraFonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments