Dybala: infortunato per la Roma, disponibile per l’Argentina

  • Commenti dell'articolo:0 Commenti
  • Categoria dell'articolo:Serie A Repubblica.it
  • Tempo di lettura:5 minuti di lettura

ROMA – Infortunato per la Roma. Disponibile per l’Argentina. Strano weekend quello di Paulo Dybala. La sconfitta contro l’Atalanta, per José Mourinho, è dipesa, oltre che dalle decisioni dell’arbitro Chiffi, soprattutto dalla sua assenza: “Senza fare speculazioni è facile dire come sarebbe finita con Dybala in campo con tutte le occasioni che abbiamo creato”. E invece lui era in tribuna a mangiarsi le mani per i gol sciupati da Abraham per colpa di un fastidio al flessore avvertito nel riscaldamento. A fine partita proprio José aveva lasciato intendere che il problema muscolare che aveva accusato nel riscaldamento, costringendolo a restare fuori, fosse piuttosto serio: “Avrei preferito mandarlo in nazionale e poi riaverlo, invece dopo la sosta non ci sarà”.

Dybala si allena con l’Argentina

Lunedì però Paulo è partito per raggungere l’Argentina nel suo ritiro di Miami: le prime foto lo ritraggono mentre si allena regolarmente sulla cyclette accanto a Messi e Di Maria. Tutto a posto, quindi, tutto risolto. Sì, o almeno: non ci sono lesioni. La Roma lo ha scoperto soltanto dopo il fischio finale della partita con l’Atalanta, quando Dybala si è recato a Villa Stuart per controllare se quel fastidio potesse rappresentare qualcosa in più. Esito negativo, nessuna lesione, recitava il referto. E allora via, negli States. Ovviamente, molti a Roma si sono stupiti. E risentiti. C’è persino chi ha messo in dubbio la professionalità del giocatore. Niente di più sbagliato: Dybala nel riscaldamento di Roma-Atalanta si è fermato comunicando allo staff medico di avvertire un fastidio al flessore che, parole sue, non lo rendeva libero. Medici e fisioterpisti si sono guardati e dopo aver parlato con Mourinho hanno concordato: stop, in tribuna. Perché Dybala è Dybala: come è stato spesso sottolineato le 7 partite di fila che ha giocato sono una novità quasi assoluta per lui e di fronte al rischio o anche solo al timore di perderlo per un mese per una noia muscolare la Roma ha preferito rinunciare a lui per una sola partita. Anche se, come dice Mourinho, la sua assenza è costata la sconfitta.

L’Argentina: può giocare, ma può rientrare prima a Roma

La domanda è: l’Argentina cosa farà? Intanto ha deciso di tenerlo. Ma non è detto giochi: il ct Scaloni sta preparando il Mondiale più importante della storia recente della Seleccion, l’ultimo del mito Messi. E tenere i giocatori anche solo per far gruppo, a un paio di mesi dal via alla manifestazione, è del tutto normale. Anche solo per far gruppo. Poi, dalla nazionale argentina nessuno ha garantito alla Roma che Dybala non giocherà: anzi, se starà bene è probabile il suo impiego, anche solo part time. Ma a Trigoria sono pronti – qualcuno direbbe rassegnati – a vederlo in campo contro l’Honduras (il 23 settembre a Miami) o con la Giamaica (il 28 alla RedBull Academy a Hanover, pochi chilometri a oveest di New York). L’unico discorso affrontato tra la Seleccion e il club giallorosso, è la possibilità di un rientro anticipato. Ad esempio, Dybala potrebbe essere rivalutato prima del match con l’Honduras e insieme si potrebbe decidere di farlo tornare subito o magari di evitargli il viaggio newyorkese, per permettergli di aver più tempo per recuperare. A Mourinho non resterà che incrociare le dita. 

Dybala: infortunato per la Roma, disponibile per l'ArgentinaFonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments