Conte, la rivoluzione al Tottenham inizia dalla tavola: banditi panini, pizza e bevande gassate

Addio a pizza, patatine fritte e a panini conditi con ketchup e maionese. Antonio Conte mette a dieta il Tottenham. Dal suo arrivo a Londra al posto di Nuno Espírito Santo, il tecnico italiano sta lentamente rivoluzionando il mondo Spurs. L’ex ct azzurro si è imposto subito negli allenamenti aumentando l’intensità per migliorare la resistenza della squadra, oltre ad dilatare il tempo dedicato alle sessioni video, ma si è occupato anche dell’alimentazione.

Al Tottenham come al Chelsea

Secondo “The Athletic” Conte si sarebbe reso conto di avere molti giocatori al di sotto degli standard di forma fisica necessari e che alcuni sono addirittura in sovrappeso. Così la decisione di adottare nuove regole alimentari che prevedono anche una riduzione dei succhi di frutta con un aumento, invece, della frutta fresca promossa al posto di pranzi cucinati con olio e burro, carboidrati e pasti pesanti. Regole molto simili a quelle che il tecnico aveva introdotto ai tempi della sua avventura alla guida del Chelsea nel 2016. Sale e pepe sono rimasti, ma l’aceto è stato sostituito da aceto balsamico e olio d’oliva.

Quando il tecnico cambia le abitudini

Il Tottenham spera che abbia lo stesso effetto sulla sua squadra, visto che il Chelsea ha vinto il titolo di Premier League nella prima stagione di Conte a Stamford Bridge. Tuttavia, l’ossessione per i condimenti, ha attraversato il calcio nel corso degli anni con risultati variabili. Paolo Di Canio bandì ketchup e maionese, oltre a ghiaccio e Coca-Cola, al Sunderland nel 2013. Sei mesi dopo venne licenziato. Roy Hodgson scelse di andare nella direzione opposta riportando ketchup e salsa bruna sui tavoli della mensa della nazionale inglese dopo che erano stati banditi dal suo predecessore, Fabio Capello. Arsène Wenger vietò ai suoi giocatori dell’Arsenal di mangiare le barrette Mars, mentre Giovanni Trapattoni da ct dell’Irlanda negò i funghi ai suoi atleti.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime