Chelsea in finale di Coppa d’Inghilterra: 2-0 al Crystal Palace, ora la rivincita con il Liverpool

Chelsea in finale di Coppa d'Inghilterra: 2-0 al Crystal Palace, ora la rivincita con il Liverpool

Il Chelsea non risente del contraccolpo negativo della eliminazione dalla Champions League, ai quarti per mano del Real Madrid, e si prende un’altra finale, la terza della stagione. I Blues si giocheranno l’ultimo atto del trofeo più antico, la Coppa d’Inghilterra (FA Cup) contro il Liverpool, dopo aver battuto per 2-0 in uno dei tanti derby londinesi il Crystal Palace nella semifinale giocata a Wembley. Le reti di Loftus-Cheek e Mount nella ripresa. La sfida ai Reds (che hanno battuto 3-2 il Manchester City nella prima semifinale), sarà una rivincita della Coppa di Lega, persa dal Chelsea dopo una infinita serie di calci di rigore. Si giocherà il prossimo 14 maggio, sempre a Wembley, e per la squadra di Tuchel sarà la quinta finale di FA Cup negli ultimi sei anni.

La difesa del Crystal, la pazienza del Chelsea

Gara complicata comunque per il Chelsea, che per lungo tempo ha dovuto fare i conti con la tattica difensiva molto attenta predisposta dal tecnico del Crystal Patrick Vieira. Un problema in più per Tuchel, che però nonostante i 120′ dispendiosissimi di Madrid ha operato pochi cambi, lasciando in panchina Thiago Silva e N’Golo Kanté. Diffidente della velocità degli attaccanti degli Eagles, nonostante il loro 13° posto in campionato, Tuchel ha badato a non lasciare spazi chiedendo ai suoi di non avere fretta. Il Crystal dal canto suo, senza il talento di Conor Gallagher, sotto contratto con il Chelsea e impossibilitato a giocare da una clausola del prestito, si è affidato ai calci piazzati. Il difensore Kouyaté ha trovato sulla sua strada il portiere Mendy, sfiorando poi il palo con un colpo di testa su azione da corner. La gara si è sbloccata poco prima della metà del secondo tempo, quando Kai Havertz ha trovato spazio in area ed ha servito un assist che Loftus-Cheek ha tramutato in rete con prepotenza. 

La chiude Mount, terza finale della stagione

Vieira ha operato a questo punto un drastico cambiamento tattico nella sua squadra, ma il Chelsea è andato a nozze dentro maglie improvvisamente diventate più larghe. Timo Werner con un azione in verticale ha favorito la giocata di Mount, che è penetrato in area ed ha piazzato con freddezza il pallone del 2-0. Lukaku, rimasto in panchina a lungo, avrebbe potuto poi fare tris, ma la sua conclusione è stata respinta dal palo. Poco male però: il Chelsea giocherà la sua terza finale stagione. Una è andata bene (il Mondiale per club contro il Palmeiras), di quella con il Liverpool abbiamo detto. Comunque vada la prossima, niente male per una squadra che – basta ricordare la vicenda Abramovich – sta vivendo il periodo più travagliato degli ultimi anni.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments