Champions League, Stephanie Frappart concede tre rigori in 33 minuti in Real Madrid-Celtic Glasgow

Al momento stai visualizzando Champions League, Stephanie Frappart concede tre rigori in 33 minuti in Real Madrid-Celtic Glasgow
Champions League, Stephanie Frappart concede tre rigori in 33 minuti in Real Madrid-Celtic Glasgow

Tre rigori concessi in 33 minuti. E c’erano tutti. Non si è fatta problemi l’arbitra di calcio più famosa del mondo, la francese Stephanie Frappart, a indicare il dischetto durante la sfida di Champions tra Real Madrid e Celtic Glasgow. La prima volta quando erano appena passati quarto minuti: tiro di Federico Valverde, parata di Moritz Jenz con le braccia nella posizione dello spaventapasseri. Nessun dubbio: direttrice di gara perfetta, così come Luka Modric, che dal dischetto ha spiazzato Hart per l’1-0 in favore degli spagnoli.

Frappart, tre decisioni corrette

Il bis al 19′, sempre nell’area scozzese: tiro di Rodrygo, opposizione di Matt O’Riley con il braccio sinistro. Qui l’arbitra ha avuto bisogno dell’aiuto del Var: la conclusione dell’attaccante brasiliano era molto potente, il centrocampista del Celtic era abbastanza vicino all’avversario e quindi, comprensibilmente, il tocco le è sfuggito. Rivedendo le immagini sul monitor, però, è apparso evidente che il braccio del giocatore inglese (con cittadinanza danese) fosse davvero troppo largo per meritare l’assoluzione. Secondo rigore, segnato dallo stesso Rodrygo.

Juranovic meno bravo di Frappart, rigore fallito

Il tris, infine, al 33′, per un evidente sgambetto di Ferland Mendy ai danni di Liel Abada, questa volta in area spagnola. Nessun dubbio per Stephanie Frappart, molto vicina all’azione. Brava, l’abitra francese, molto meno Josip Juranovi?, che si è fatto parare il tiro ds Thibaut Courtois.

Siviglia-Salisburgo, quattro rigori in 45 minuti

Non è un record, comunque, quello della prima donna che abbia mai diretto un incontro maschile di Champions. Nella scorsa edizione del torneo il bielorusso Aleksei Kulbakov assegnò quattro rigori nel primo tempo di Siviglia-Salisburgo del 14 settembre 2021. Gli austriaci ne segnarono uno con Sucic e sbagliarono gli altri due, con lo stesso Sucic (palo) e con Adeyemi (tiro fuori). Gli spagnoli fecero invece centro grazie allo specialista Rakitic.

Fonte Repubblica.it

0 0 votes
Valutazione dell'articolo
Tienimi aggiornato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments