Çalhanoglu nuovo capitano della Turchia contro l’Italia: “Siamo tristi come gli azzurri”

Çalhanoglu nuovo capitano della Turchia contro l'Italia: "Siamo tristi come gli azzurri"

KONYA — L’interista Hakan Çalhanoglu sarà il capitano della Turchia contro l’Italia, martedì sera, dopo l’addio di Yilmaz: “Avrò la fascia e sono consapevole dell’importanza del ruolo. Il tempo passa rapidamente, ricordo Hakan e Buruk capitani. L’Italia non partecipa per due volte di seguito al Mondiale? Saranno tristi, ma per noi è importante giocare qui a Konya, questo stadio e quest’atmosfera funzionano”.

“Un tempo dominato, come l’Italia”

Nell’ultima partita, quella persa col Portogallo che è costata l’eliminazione dal play-off mondiale, Çalhanoglu ha giocato largo a sinistra. “Mi sono sentito a mio agio, tante squadre di alto livello giocano con la difesa a tre. In Portogallo le cose potevano andare meglio, ma non si può tornare indietro. Alla fine eravamo tristi. Yilmaz è stato un nostro fratello maggiore. Eravamo tristi anche perché nel secondo tempo abbiamo dominato il Portogallo, un po’ come ha fatto l’Italia con la Macedonia del Nord“.

Sul momento che sta vivendo il calcio italiano e sul campionato: “Mi piace tutto, tattica, tecnica e ambiente. L’Inter ha una partita da recuperare, ora è in testa il Milan, ma contiamo di rimontare e di stare davanti alla fine”.

Il ct Kuntz: “Siamo stati coraggiosi”

Anche il ct della Turchia Stefan Kuntz ha parlato della partita contro l’Italia, un match surreale. “Partire col 3-4-3? Non mi piace svelare i miei piani tattici, ma sì, potrebbe anche essere. Nel secondo tempo col Portogallo abbiamo avuto più coraggio, come avevo chiesto alla squadra”.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments