Cagliari, Mazzarri: “In partita fino al rigore, le assenze pesano”

FIRENZE – “Non devo e non posso attaccarmi alle assenze, ma in questo momento stiamo perdendo tantissimi giocatori per infortunio. Fino al rigore, di cui nessuno si era accorto, eravamo in partita e avevamo messo in difficoltà la Fiorentina. All’inizio del secondo tempo volevo fare tre cambi, ma abbiamo preso subito gol su quella punizione in cui mi hanno detto che la barriera era a dodici metri”. Walter Mazzarri analizza così la sconfitta per 3-0 del Cagliari a Firenze: “Ero curioso di vedere la mia squadra oggi – prosegue il tecnico rossoblu – In questo momento siamo fragili. Anche se dico ai ragazzi di non guardare la classifica, la vedono. L’1-0 ha cambiato l’inerzia della gara, la seconda rete ci è risultata pesante nella testa. Negli spogliatoi ho chiesto di ripartire dimenticando il primo tempo e avevo anticipato ai ragazzi che avrei fatto due-tre cambi dopo cinque minuti. Invece Vlahovic ha segnato il terzo gol prima. Anche squadre meno fragili di noi avrebbero subito il contraccolpo”.

“Dobbiamo lavorare meglio, gestire meglio la palla, tanti meriti della sconfitta di oggi sono della Fiorentina – ammette Mazzarri – Cercando di fare qualcosa oggi abbiamo perso altri giocatori, quindi è piovuto sul bagnato. Facciamo fatica giocando ogni due-tre giorni. Farò la conta su chi ho a disposizione domani, sperando di avere una bella reazione davanti al nostro pubblico. Abbiamo bisogno di lavorare tanto e giocare ogni 3 giorni con tutti questi infortuni non ci agevola. Chiedo aiuto ai tifosi del Cagliari, che ci diano una mano in questo momento difficile”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x