Bundesliga, Sané entra e risolve il rebus Bayern a Francoforte

Bundesliga, Sané entra e risolve il rebus Bayern a Francoforte

Bundesliga, Sané entra e risolve il rebus Bayern a Francoforte

Con un gol di Sané, il Bayern vince di misura (0-1) a Francoforte contro l’Eintracht e continua la sua fuga in vetta alla Bundesliga. In attesa dell’impegno del Borussia Dortmund ad Augsburg (domenica, ore 17.30) i punti di vantaggio dei bavaresi tornano a essere 9. Nagelsmann si è tolto finalmente la soddisfazione di battere per la prima volta Glasner dopo aver racimolato 4 pareggi e una sconfitta (all’andata). E’ stato però un successo più sofferto del previsto, arrivato solo al 71′ quando Sané, entrato da appena 4′, è scattato sul filo del fuorigioco su un lancio di Kimmich e ha battuto Trapp in uscita.

<<La classifica della Bundesliga>>

Vincono Leverkusen, Friburgo e Union Berlino

La lotta per la Champions si fa sempre più avvincente. All’Hoffenheim, vittorioso per 2-1 nell’anticipo con il Colonia, hanno risposto il Bayer Leverkusen, prossima avversaria dell’Atalanta in Europa League, che ha travolto per 3-0 l’Arminia Bielefeld, il Friburgo (3-0 all’Hertha Berlino) e l’Union Berlino (3-1 al Mainz). Il protagonista della vittoria del Leverkusen è stato Diaby, autore di una doppietta dopo l’iniziale rete di Alario. Il Friburgo ringrazia l’azzurro Grifo, a segno su rigore, Schade e Holer. La firma sul successo dell’Union l’hanno messa, invece, Haraguchi, Becker e Awoniyi. Per il Mainz, che ha chiuso in 10, ridotto in 10 dal 60′ per il doppio giallo a Kohr, inutile gol della bandiera, nel finale, di Burgzorg.

Il Colonia scivola a -4 dal quarto posto

Si stacca, invece, leggermente dal quarto posto il Colonia, ripreso sull’1-1 a Furth dal Greuther. Illusi dal gol di Kainz in avvio di ripresa, gli uomini di Baumgart si sono fatti riprendere al 69′ da Griesbeck. Infine prezioso punto conquistato in rimonta dal Borussia Moenchengldbach contro il Wolfsburg: sotto 0-2, trafitti da Wind e Bornauw (33′), i Puledri hanno rimontato con Thuram (42′) ed Embolo (82′), sfruttando l’uomo in più, dal 70′, per l’espulsione di Lacroix.

Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments