Brasile, Zagallo ricoverato per un’infezione respiratoria. Gli auguri di Pelé: “Coraggio, vecchio lupo”

Brasile, Zagallo ricoverato per un'infezione respiratoria. Gli auguri di Pelé: "Coraggio, vecchio lupo"

Brasile, Zagallo ricoverato per un'infezione respiratoria. Gli auguri di Pelé: "Coraggio, vecchio lupo"

Tutto il Brasile in ansia per Mario Zagallo, monumento del calcio brasiliano con i suoi due Mondiali vinti da calciatore e uno da commissario tecnico. Secondo quanto riferisce la stampa locale, Zagallo è stato ricoverato in un ospedale di Barra da Tijuca, sobborgo di Rio de Janeiro, per un’infezione respiratoria. Il quasi 91enne ex ct è in condizioni stabili nel reparto di terapia semi-intensiva. Zagallo “è lucido e non ha bisogno di supporto respiratorio”, ha fatto sapere l’ospedale in una nota, precisando anche che è negativo al Covid.

Zagallo, due Mondiali da calciatore e uno da ct

Da calciatore Zagallo ha vinto i Mondiali del 1958 e del 1962, mentre da allenatore ha guidato il Brasile al successo nella Coppa del Mondo del 1970 in finale contro l’Italia. In tutte e tre le squadre la stella era il suo grande amico Pelè, che sui social ha subito mandato un messaggio di auguri: “Mio grande amico, so che stai attraversando un momento difficile, ma da qui ti mando energia positiva! Presto sarai completamente ristabilito, con la stessa forza di sempre! Coraggio, vecchio lupo”.

Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments