Bologna-Inter, gol di Sansone su fallo laterale di Perisic: cosa dice il regolamento

Bologna-Inter, gol di Sansone su fallo laterale di Perisic: cosa dice il regolamento

Una domanda è iniziata a circolare dopo il gol del 2-1 del Bologna all’Inter, firmato da Sansone dopo una papera del portiere Radu. L’estremo difensore nerazzurro, pur mancandolo, sfiora il pallone. L’attaccante lo spinge in porta prima che questo abbia oltrepassato la linea di porta. Quindi il gol è regolare e non ci sono dubbi. Ma cosa sarebbe successo se la rimessa laterale battuta da Perisic verso il proprio portiere fosse finita direttamente in porta senza alcuna deviazione?

Secondo il regolamento della Figc, punto 15, non si può segnare un gol direttamente da fallo laterale. Quindi, nel caso di Bologna-Inter, se il pallone non fosse stato toccato né da Radu né da Sansone, l’arbitro avrebbe dovuto asssegnare un calcio d’angolo in favore del Bologna.

Spesso vediamo gli esterni, dotati di muscoli e buona forza nelle braccia, crossare in area direttamente da fallo laterale. Una soluzione studiata dagli allenatori che portano in area avversaria giocatori molto alti e abili a fare da “torre” per un successivo intervento di un compagno. In questo caso, se il pallone finisse invece direttamente in porta, l’arbitro sarebbe chiamato ad assegnare una rimessa dal fondo in favore della squadra schierata in difesa.

Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments