Atalanta, Gasperini: “Soddisfatto del pari, è un girone difficile”

VILLARREAL – Gian Piero Gasperini è soddisfatto per il pareggio della sua Atalanta nel primo match del gruppo F di Champions League sul campo del Villarreal, vincitore dell’ultima Europa League. Un 2-2 finale meritato per i bergamaschi e frutto di una partita molto diversa rispetto a quella persa in campionato contro la Fiorentina.

“Grande personalità”

“Sono soddisfatto del pareggio e della personalità mostrata in campo – ha detto Gasperini a fine gara ai microfoni di Sky Sport -. Dispiace per i due gol subiti, la prima mezz’ora è stata buona, poi abbiamo iniziato a perdere palla al limite dell’area. Poi alla fine, quando siamo rimasti in superiorità pensavamo anche di vincerla, anche se nel finale l’ha salvata Musso. Comunque, un risultato giusto dopo una bella partita”. Apre la rete di Freuler, mentre nel finale è Gosens a firmare il pareggio in un’azione confezionata dai due nuovi entrati, Ilicic e Miranchuk: “Gli uomini in attacco sono fondamentali nell’era dei cinque cambi, soprattutto perché poi trovi difensori magari stanchi – ha detto ancora il tecnico nerazzurro –  L’avversario era molto forte sul piano tecnico, soprattutto in attacco. Alla fine abbiamo avuto gente fresca a disposizione grazie ai cinque cambi che in questa competizione vogliono dire molto”.

“Un girone equilibrato”

“Cosa è cambiato rispetto al campionato? In Champions ci sono partite più aperte, non trovi squadre che si chiudono con nove giocatori – ha risposto Gasperini -. La partita contro la Fiorentina è stata decisa da episodi fin troppo pesanti nei nostri confronti”. Un punto a testa per le due squadre, Villarreal e Atalanta, con il Manchester United che resta a zero: “Il girone è equilibrato. Lo Young Boys è una squadra di tutto rispetto, lo United se n’é accorto e giocare sul suo campo sintetico non sarà facile”, ha concluso Gasperini.

Musso: “Felice di aver aiutato la squadra”

Uno degli assoluti protagonisti del match è stato il portiere Juan Musso che ha effettuato almeno tre interventi decisivi. “Sono contento di aver aiutato la squadra – ha detto l’argentino dopo l’incontro -. Abbiamo dato il massimo contro un avversario tosto e torniamo a casa almeno con un punto. Sono felice del mio esordio”. Un punto per i bergamaschi nel gruppo F che vede il Manchester United a zero dopo la sconfitta con lo Young Boys: “Può succedere di tutto in Champions League, le partite possono cambiare da un momento all’altro”, ha concluso il portiere ai microfoni di Sky Sport.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime