Atalanta, Gasperini: “Sfiduciati dopo il gol preso a freddo”

BERGAMO – Non c’è recriminazione nelle parole post partita di Gian Piero Gasperini, che ammette qualche difficoltà di troppo dei suoi contro il Milan: “Prendere gol dopo 30 secondi e un altro a un minuto dalla fine del primo tempo non aiuta. In mezzo abbiamo avuto occasioni per pareggiare, è emersa un po’ di sfiducia ma bisogna dire che il Milan è stato molto bravo e pericoloso. Avevamo la possibilità di raddrizzarla subito, non ci siamo riusciti ed è diventata difficile. In alcune situazioni non siamo stati fortunati, le occasioni le abbiamo create. Con l’Inter è stata una partita più equilibrata, stasera è stata condizionata dal gol di Calabria. Io oggi ho visto un Milan molto forte, con caratteristiche che in Italia non si trovano spesso. Poi ogni partita ha la sua storia, magari con il gol dell’1-1 sarebbe andata diversamente, ma non voglio togliere nulla al Milan.Nel primo tempo abbiamo fatto fatica a capire la posizione di Brahim Diaz, a capire quando accorciare su di lui. Su Hernandez non siamo stati bravi all’inizio a scalare”.

Il peso delle assenze

L’Atalanta attende con ansia i rientri di Hateboer e Gosens e il ritorno in forma di Ilicic e Muriel: “Quando inserisci più attaccanti lo fai sperando che creino situazioni pericolose invece ci è mancato tutto questo, sia Ilicic che Muriel non sono al meglio della forma. Abbiamo creato molto meno nel secondo tempo pur con più attaccanti. L’Ilicic che ricordiamo noi per l’Atalanta sarebbe importante ma non è che si può aspettare all’infinito. Si sta allenando con impegno, cerca di risalire di condizione, non è facile per lui e non è facile per noi. Stiamo cercando di recuperarlo, al momento facciamo fatica. Il recupero di Hateboer e Gosens è lungo, un paio di mesi, non possiamo pensarci. Abbiamo soluzioni che sono quelle che ho adottato stasera, in certe partite si può cambiare qualcosa tatticamente ma abbiamo anche delle certezze da preservare. Ci sono altri ragazzi che stanno tenendo il campo molto bene”. Si attendono invece news su Pessina, uscito infortunato: “Al momento non sappiamo nulla, vedremo domani”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime