Atalanta, Gasperini: “Orgoglioso della squadra, niente è compromesso”

BERGAMO – Una vittoria mancata per nulla, ma anche tanto orgoglio per la sua Atalanta. Gian Piero Gasperini non può rimproverare niente ai suoi dopo il 2-2 di Bergamo in Champions League contro un Manchester United, salvato per due volte e sempre nei minuti di recupero solo dal suo fuoriclasse, Cristiano Ronaldo.

“Serata fantastica col nostro pubblico”

“E’ stata una serata fantastica per noi, finalmente in Champions a Bergamo davanti alla nostra gente. Una serata che senza la prodezza di Cristiano Ronaldo nel finale sarebbe stata ancora più bella” ha detto Gasperini a Sky. “Abbiamo fatto un’ottima gara, se avessimo vinto sarebbe stato il massimo – ha continuato il tecnico nerazzurro -. Siamo felici all’80% e rammaricati al 20%. L’orgoglio è tanto. Dispiace, perché sarebbe stata un’impresa e saremmo stati più vicini alla qualificazione. Nulla è compromesso, rimangono ancora delle chance. Ora avremo due partite difficilissime”.

“Ci è mancato il terzo gol come a Manchester”

“Ultimamente stiamo prendendo qualche rete di troppo mentre siamo schierati – ha continuato Gasperini -. Sul gol finale ci sono stati due rimpalli, ma dobbiamo vedere quanto di buono abbiamo fatto sotto tanti aspetti contro una squadra ricca di talento. Come a Manchester, se avessimo fatto il terzo gol l’avremmo chiusa. Loro sono una squadra che molto spesso riesce a risolvere le partite negli ultimi minuti. Nel secondo tempo, la partita sembrava in mano nostra e abbiamo raccolto poco per le due gare fatte contro di loro. Ronaldo? Giocatore pazzesco. Alla fine, scherzando, gli ho detto di andare a quel paese”, ha concluso l’allenatore dei bergamaschi.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime