Atalanta, Gasperini: “Non è l’anno giusto per andare in Champions”

BERGAMO – “La classifica ormai è quella, non è la stagione giusta per andare in Champions League”. Quella di Gian Piero Gasperini sembra una resa, l’eventuale Champions dell’Atalanta passa soltanto dalla vittoria in Europa League. Il ko con il Napoli ha messo in mostra le stesse sbavature che sono costate molti punti contro le big: “Abbiamo fatto delle partite di valore ma è evidente che continuiamo a faticare, specialmente in casa: globalmente ci è mancato qualcosa, parla la classifica. Arrivare in Champions dall’Europa League non è facile, sono 23 anni che un’italiana non la vince. Sicuramente per noi è più diretta come strada, ci sono meno partite e sarà un grande stimolo, ma forse a volte si perde la misura: ci sono squadre più grandi di noi che non fanno la Champions da anni, non è certo un problema se per un anno non la faremo noi”.

Le scelte di formazione

Il tecnico analizza le decisioni prese in sede di formazione: “Rifarei le stesse scelte, abbiamo fatto un’ottima gara. Non mi sono piaciuti gli episodi: sul loro rigore abbiamo sbagliato una scalata liberando Mertens, anche la punizione in cui abbiamo preso gol non mi è piaciuta. C’era la speranza di poterla raddrizzare ma nel finale gli spazi si aprono, sapevamo che senza il pareggio ci saremmo esposti. Resta l’ottima gara, ora testa alla prossima partita: con il Lipsia la difficoltà è indubbia ma c’è fiducia”. Rimane ancora il nodo Zapata: “Speravo di potergli dare qualche minuto, è tornato, ha fatto ottimi allenamenti. Si tratta solo di farlo giocare, gli manca il ritmo partita, è fermo da tanto, per me è difficile farlo partire dall’inizio”. Non dovrebbe esserci, invece, Djimsiti: “Non credo sia possibile vederlo in campo giovedì, gli è uscita la spalla”.

Atalanta, Gasperini: "Non è l'anno giusto per andare in Champions"Fonte Repubblica.it

Voglio essere avvisato
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments