Atalanta, Gasperini: ”Con 6 punti andiamo agli ottavi, contro lo United non è decisiva”

Non è uno spareggio, non per Gian Piero Gasperini. In una delle partite più affascinanti della propria storia, l’Atalanta martedì sera si prepara ad affrontare al Gewiss Stadium il Manchester United per il quarto turno di Champions League. “Servono 6 punti per la certezza di superare il turno. E’ una partita molto importante, ma non decisiva”.

“Parole d’ordine adattabilità”

All’Old Trafford due settimane fa gli orobici, avanti 0-2 all’intervallo, sfiorarono l’impresa per poi perdere 3-2. Un ko che ancora brucia e che lascia i giochi apertissimi nel girone F con lo United primo a 6, Atalanta e Villarreal a 4 e Young Boys a 3. “Giochiamo contro una macchina da gol incredibile come Cristiano Ronaldo e tanti altri – dice Gasperini in conferenza stampa – bisogna reggerne l’urto per sviluppare il nostro gioco a prescindere dallo schieramento che ci troveremo contro. Gli avversari hanno moltissime alternative e nell’ultima partita hanno cambiato modulo, noi dobbiamo farci trovare pronti contro ogni assetto. Quando saltano gli schemi sanno metterci fisicità e capacità di reazione, come nella rimonta dell’andata. Di Old Trafford ci rimane la personalità con cui abbiamo giocato davanti a 70 mila persone. Martedì sera la parola d’ordine è l’adattabilità a ogni situazione”.

“Palomino e Demiral a disposizione”

Il punto sugli infortunati. Ancora assenti Gosens (“il suo recupero procede molto bene”) e Djimsiti (“si sta allenando con il gruppo, ma si è fratturato radio e ulna. Non muove ancora il braccio con disinvoltura”) Gasperini fa la conta degli uomini a disposizione: “Palomino e Demiral non hanno problemi. Toloi lo recupereremo dopo la sosta, Pessina è molto vicino e non so se lo rischieremo a Cagliari. Questi infortuni – prosegue il tecnico nerazzurro – si sono verificati all’inizio del ciclo, con 7 partite in 20 giorni. Sono un’enormità, non sono tantissimi giorni per questo tipo di problemi, ma abbiamo avuto sfortuna perché sono successi tutti insieme”.

Zapata: “Inter? Contento qui”

In conferenza stampa con Gasperini c’era anche Duvan Zapata. L’attaccante colombiano, accostato più volte all’Inter dopo la cessione estiva di Lukaku, non sembra avere rimpianti: “Sono stato tentato dall’Inter, ma io avevo le mie idee, sono contento di essere rimasto qui a Bergamo. Credo sia stata la cosa migliore per me e per la mia famiglia, il mio futuro? Lo vedo sempre qua, nerazzurro”. Testa allo United: “Mi aspetto una partita tosta, come tutte quelle che ci sono in queste competizioni. Hanno appena vinto in campionato, l’intensità sarà alta, dovremo essere bravi a sfruttare le nostre capacità, dobbiamo cercare di vincere questa partita in casa. Il gol prima o poi arriverà, ma l’importante è fare una buona partita per poter conquistare i tre punti”.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime