Arbitri, Trentalange: “Serve la specializzazione del Var”

Arbitri, Trentalange: "Serve la specializzazione del Var"

ROMA – Presto gli arbitri parleranno, ma non a fine partita. Lo dice con convinzione il presidente dell’Associazione italiana arbitri Alfredo Trentalange. “Comunicare gli errori? Arriveremo a farlo, ma non subito e non dopo la partita, quando gli animi sono ancora caldi, si rischierebbe di infiammarli e le domande non sarebbero poste con garbo. Ma non dobbiamo pensare di dover giustificare gli errori: riteniamo invece che sia importante commentare gli episodi per fare didattica”, ha detto dal palco del Salone d’Onore del Coni per il premio Bearzot (assegnato all’allenatore dello Shakhtar Donetsk, Roberto De Zerbi).

“Deve esserci una specializzazione del Var”

Cambierà, lentamente, anche la figura del Var. “Pensiamo ci debba essere una specializzazione a fare il Var. Certo, bisogna essere stati arbitri, aver arbitrato, ma devono specializzarsi. Come i guardalinee, che nascono arbitri e poi si specializzano”. A fine stagione sarà in discussione anche il ruolo di Gianluca Rocchi come designatore. Per Trentalange “ha buone possibilità di essere confermato, ma deciderà il comitato nazionale. Ma ha ottime possibilità vista l’apertura ai giovani e ha dimostrato una ottima capacità di sopportazione delle critiche”.

Chiffi e il rigore di Dzeko

A proposito di errori, l’arbitro Daniele Chiffi – premiato col premio Farina che va all’arbitro emergente – ha spiegato il rigore inizialmente non concesso all’Inter contro l’Udinese per fallo di Pablo Mari su Dzeko, e poi concesso al Var: “Ero posizionato ottimamente, ma a volte non basta. Dalla dinamica ho pensato che il difensore avesse preso prima il pallone e sullo slancio l’attaccante come normale conseguenza. Ho comunicato al Var quella che era stata la mia impressione e quello, vedendo che non era ciò che era successo, mi ha invitato alla revisione al monitor”.

Arbitri, Trentalange: "Serve la specializzazione del Var"Fonte Repubblica.it

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments