Allegri: “Bel primo tempo, poi abbiamo mollato”

“Abbiamo disputato un bel primo tempo poi purtroppo abbiamo mollato”. Massimiliano Allegri è amareggiato dopo la pesante sconfitta della Juve con il Chelsea. E prova a spiegarla così: “Abbiamo difeso bene per 45′ poi nella ripresa loro hanno continuato a metterci pressione mentre noi siamo calati. Abbiamo preso secondo e terzo gol in maniera un po’ leggera e siamo andati un po’ in sfiducia. Potevamo far meglio in qualche situazione. In alcuni momenti abbiamo perso troppi palloni per cercare di capitalizzare subito. Su questo dobbiamo migliorare. E’ logico che se lo fai contro i campioni d’Europa, che stanno bene e sono forti fisicamente, alla fine subisci. Dispiace aver preso 4 gol ma non dimentichiamo che l’obiettivo era stato comunque già raggiunto”.

“Questa sconfitta non lascerà strascichi”

Allegri non pensa che la sconfitta possa lasciare pesanti strascichi sulla squadra: “No, ci vuole calma e equilibrio. Non è che eravamo diventati fortissimi dopo la vittoria con la Lazio non siamo scarsissimi ora. Dobbiamo pensare a lavorare e a preparare bene la partita con l’Atalanta che è molto importante”.

Bonucci: “Certe squadre appena concedi uno spazio ti puniscono”

Leonardo Bonucci spiega semplicemente così la sconfitta: “Con queste squadre bisogna andare a mille all’ora in qualsiasi momento della partita perché appena concedi un attimo di spazio ti fanno male. Che il Chelsea giochi a ritmi alti non lo si scopre oggi. La Premier ha 7-8-9 squadre che competono per i primi posti e per arrivare in fondo in Champions. Sono grandi squadre ma anche noi lo siamo altrettanto. E’ una sconfitta pesante ma bisogna andare avanti. Dobbiamo prendere questa gara come insegnamento”. Ha stupito il crollo nella ripresa: “Nel primo tempo abbiamo giocato abbastanza bene, poi c’è stato un gol dubbio su calcio d’angolo. Poi su due palle buttate dentro siamo stati poco attenti. Guardiamo avanti, pensiamo al campionato perché in Champions l’obiettivo ottavi era stato raggiunto. Bisogna mettere in piedi la rincorsa in Italia. Il nostro percorso di crescita non si ferma qui, dobbiamo mettere da parte questa gara e i suoi insegnamenti e ripartire con fiducia e voglia di migliorarci”.

Szczesny: “Gara tragica, inaccettabile perdere così”

Wojciech Szczesny è affranto e quasi rassegnato: “Purtroppo si è vista la differenza tra le due squadre. Loro sono la migliore d’Europa in questo momento e noi non siamo stati capaci di sfidarli. Abbiamo disputato una partita tragica e l’abbiamo pagata subendo 4 gol. Ci sta perdere anche se non lo accetto, soprattutto quando lo si fa in questo modo. Dobbiamo ripartire, sabato si gioca lo scontro diretto con l’Atalanta, una partita fondamentale. Per i prossimi due giorni farà molto male questa sconfitta poi però bisogna prepararsi al meglio per la prossima. Sabato si gioca lo scontro diretto con l’Atalanta, una partita fondamentale e abbiamo l’obbligo di ripartire. Malgrado la brutta sconfitta comunque ho la sensazione che il nostro equilibrio l’abbiamo trovato”, chiosa.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime