Aggressione Hamraoui, la moglie di Abidal chiede il divorzio dopo il tradimento del marito

Gli effetti collaterali dell’aggressione subita il 4 novembre scorso dalla calciatrice 31enne del Paris Saint Germain e della Francia, Kheira Hamraoui, hanno colpito anche Eric Abidal, ex calciatore e dirigente del Barcellona. Come riportano i media spagnoli e francesi, la moglie Hayet ha presentato una domanda di divorzio, per la presunta relazione extraconiugale avuta dal direttore sportivo dei blaugrana con Hamraoui dal 2018 al 2021, quando la campionessa ha giocato al Barcellona.

Ad accendere la miccia è stata l’indagine sull’episodio che ha coinvolto la calciatrice 31enne del Psg. Gli investigatori hanno trovato tra gli effetti di Hamraoui una sim intestata proprio ad Abidal. Quest’ultima scoperta ha messo alle strette il vicecampione del mondo francese – che ha confessato alla moglie il tradimento – e che ha anche indotto l’autorità giudiziaria a puntare gli occhi sulla signora Abidal come mandante del pestaggio alla centrocampista del Psg per motivi di vendetta amorosa, anche alla luce del fatto che durante le sprangate gli aggressori hanno rimproverato la calciatrice per i suoi presunti legami con uomini sposati.

“La mia assistita spera di lavare il suo onore e la sua reputazione dalle voci sporche e ribadisce il suo desiderio di essere ascoltata rapidamente”, ha commentato l’avvocatessa di Hayet Abidal. Martedì scorso, dopo lo scoppio del caso, la donna ha assicurato di essere totalmente estranea ai fatti.

Nelle prime fasi delle indagini l’indiziata principale dell’aggressione ad Hamraoui era la compagna di squadra Aminata Diallo, che l’aveva riaccompagnata a casa dopo una cena di gruppo in un ristorante di Parigi e che era stata accusata di aver organizzato l’attacco per invidia nei confronti dell’amica, spesso titolare al suo posto.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime