Addio a Francesco Morini, stopper di Sampdoria e Juventus negli anni ’70

Francesco Morini, quando parlava di se stesso diceva: “Da giocatore non sono mai stato cattivo, avevo dei limiti, ma mi facevo trascinare dei campioni”. Qualcuno gli diede il soprannome Morgan, come il pirata: assaliva l’avversario per togliergli il pallone. Era un pisano, si fece notare nella Sampdoria. Giocò nella Juventus dal 1969. Un lavoratore, che si allena con costanza, che scendeva in campo con caviglie e talloni doloranti. Era uno stopper come quelli di una volta, che marcava a uomo e non mollava un centimetro. Non ha mai segnato un gol ufficiale. Ha giocato anche in nazionale:11 presenze.

Dopo la Juventus si trasferì in Canada: per giocare ma anche per studiare le lingue. Seguì il corso di manager di Coverciano e ritornò alla Juventus come dirigente. È morto a 77 anni.

Fonte Repubblica.it

Condividi
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x
Available for Amazon Prime